Lettera a Babbo Natale

Posted · Add Comment

Pagina 3
Amarcòrd a scòla quand a sèra znìna

la mèstra las faséva cumprè la letèrìna.
Quèla ad nadèl sé prèsèpie e i brilèntèìn
e me a pianzéva perché in gnèra i quatrèin.
Chi vìnt frènc, la mà l’ai dùvéva cavè da la spésa
e me a n’avéva e’ curaģ d’avanzè clà pretésa.
E la mèstra l’am guardèva só na bróta ucèda
perché a sèra sèmpre mè la pió sgrazièda.
La m’avéva zà ragnè per è mi zinalòun
cl’èra pió scùr e léa la savéva la rasòun!
Dio grèzia chi sl’avèva regalè, si na a stèva sènza!
Ma a scòla è còunta pió e’ vistìd o la cnùscènza?
Eh! alóra tènti ròbi an li savèva
e in tj’òç i guzlùn im pizghèva.
Chè pó clà leterìna ènca sa l’avés scrètta,
a chèsa nòsta babbo natale un l’avrìa mai lètta..
Isè quèl cu m’arvènz ad chè mumènt
l’è chè nadèl e’ cminzèva s’un patimènt…

 

Ricordo che a scuola, alle elementari
la maestra voleva che comprassimo la letterina,
quella di natale con la raffigurazione del presepe, ricoperta di brillantini
ma a me veniva da piangere perché sapevo che a casa non c’erano soldi per spese di quel genere.
Quelle venti lire, la mamma avrebbe dovuto sottrarle dai soldi destinati alla spesa
e quindi non avevo il coraggio di chiederle.
La maestra mi lanciava occhiatacce
perché ero sempre io la “diversa”e diciamolo, disgraziata.
Già mi aveva sgridata per il colore più scuro del mio grembiule
e sì che lei sapeva la ragione.
Me lo avevano regalato, e per fortuna! Perché altrimenti sarei dovuta andare a scuola senza.
Ma c’è da chiedersi se a scuola conti più il vestito ovvero l’apparenza o il sapere, vale a dire l’istruzione.
Ma allora non potevo avere questa consapevolezza
e gli occhi si riempivano di lacrime per l’umiliazione.
Poi va detto che se anche l’avessi scritta,
quella letterina, a casa nostra Babbo Natale non passava e, quindi, non l’avrebbe mai letta…
Quel ch’è certo e mi rimane di quel momento
è che il Natale cominciava con un patimento…

Buona Memoria e Buon Natale,

Grazia Nardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *