Airbnb? Lo abbiamo inventato noi!

Posted · Add Comment

Carlo Fracassi ci accompagna in un viaggio nell’infanzia della nostra industria turistica, quando per iniziare non ci volevano i capitali: bastava avere il coraggio di aprire la propria casa al mondo. I turisti si chiamavano bagnanti e dormivano in camera dei miei. Era l’estate 1948, avevo cinque anni ma riuscivo già a capire il valore […]

Il “giallo” del Kursaal

Posted · Add Comment

La parola Kursaal non suscita alcuna eco emotiva nei giovani e, soprattutto, nei giovanissimi.., non sanno cos’era; esisteva – e venne distrutto – ancor prima che nascessero. Eppure fu, per molti decenni, il centro della mondanità estiva riminese, oggetto di sogni – e di invidia – da parte dei nostri padri e dei nostri nonni. […]

I 200 anni del nostro camposanto

Posted · Add Comment

Il nostro cimitero compie 200 anni proprio in questi mesi: lo troviamo descritto con dovizia di particolari nei volumi di Nevio Matteini (Rimini negli ultimi due secoli, Santarcangelo 1977). Il 12 giugno 1804 Napoleone aveva ordinato di inumare le spoglie di tutti i defunti in cimiteri lontani dalle città. Il provvedimento aveva due motivazioni: il […]

Uno, nessuno, centomila.. Pippo

Posted · 3 Comments

Se non avete conosciuto almeno un “Pippo”, i casi sono due: o siete troppo giovani o non siete riminesi. Pippo, per i pochi che ancora non ne avessero associato l’identità, era il venditore ambulante storico (meglio: leggendario) di bomboloni, caramelle e sementine varie (brustoline e lupini su tutte) che ormai fa parte della cultura ‘pop’ […]

C’erano una volta… i negozi del Centro

Posted · 1 Comment

Cominciamo… è quasi d’obbligo – da uno dei punti nodali della nostra Rimini, da quell’Arco Romano la cui visione, come San Marino nel Pascoli, ci accompagna dovunque. Nei pressi dell’Arco d’Augusto si trovavano: la “‘Zvana” – fruttivendola; Santolin (Gabriél) – maniscalco; Ranelli (Gianetto) – macelleria; la “Bascoza” (La Tasca) – drogheria (andavamo a prenderci la […]

La prima chiesa della Marina

Posted · Add Comment

Nel 1888 si diede inizio ai lavori per realizzare Piazza Ferrari, quale “giardino di rispetto” della nuova Cassa di Risparmio e primo spazio verde all’interno delle mura cittadine. Si voleva dare decoro a via Gambalunga, la cui importanza era sempre maggiore visto che collegava la città, dove si trovavano ancora tutti gli alberghi riminesi, con […]