Le foto inedite scovate da ‘Rimini Sparita’

Posted · Add Comment

I redattori e soci fondatori di “Rimini Sparita”

UNA BELLA collaborazione. Quella nata in questi giorni tra la nostra redazione e il gruppo  su Facebook ‘Rimini Sparita’, per l’iniziativa «Com’eravamo» alla ricerca di immagini esclusive della città (accanto a quelle inviate dai lettori). Il gruppo, formato da ex albergatori, architetti, sportivi, esperti in comunicazione e dottorandi in veterinaria,  sul social network vanta oltre 3100 iscritti. Oggi è diventato anche un’associazione storico culturale onlus. «L’idea ci è venuta ad aprile   — afferma uno dei soci fondatori, Nicola Gambetti (nella foto con Maurizio Bonora, Luca Barducci, Roberto Rizzi, Riccardo Benghi e Alessandro Cancian) — grazie ad un’amica  che conosceva una realtà simile a Roma. Facciamo leva sulla memoria collettiva di Rimini. Nel grande archivio di immagini, dove è possibile contribuire  e prelevare, contiamo già migliaia di foto dal 1850 al 1990. Ci sono scorci e storie fantastiche sulla nostra città». Il lavoro dell’associazione è appena iniziato: dalla prossima settimana sarà attivato  un sito internet di ‘Rimini Sparita’ (www.riminisparita.info) e sono in programma anche dei progetti con  Comune e   scuole del territorio, per attività pedagogiche e di archiviazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *